About

Il food blog di una pulce? in che senso?

Cerco di spiegarmi meglio ed intanto mi presento, anzi ci presento: 

Io sono Stefano, un appassionato di cucina di vecchia data. Qualcuno potrebbe ricordarsi di me come un utente molto attivo su usenet in it.hobby.cucina e come co-fondatore di wibo. Da anni tuttavia non scrivo più su ihc, mentre riguardo a wibo a parte il lancio del progetto e la parte tecnico/informatica non ho mai trovato il tempo di contribuire attivamente. Già, il tempo è tiranno: un lavoro impegnativo, una famiglia cresciuta in numero, qualche altro hobby mi hanno lasciato giusto il tempo di cucinare, dovendo rinunciare al food writing amatoriale.

E allora come mai questo blog??

Papà…parli solo di te? E io? Non era mio il blog?

Si certo certo…ecco appunto perchè il blog non è mio, ma mio e di mia figlia G. di 4 anni.

E' ormai più di un anno che cuciniamo insieme, facendo ricette di ogni tipo e di ogni livello. Tanta pazienza e passione per la cucina, consente con qualche piccolo accorgimento di realizzare a quattro mani ricette di ogni tipo.

Beh Papà…2 mani e 2 manine per la precisione 🙂

E quindi perchè non estendere questo "gioco" e raccogliere i nostri appunti su un blog, corredandolo di qualche foto? Sarà sicuramente un ricordo dei momenti passati insieme quando lo rileggeremo, e sarebbe bello anche solo per quello. Ma la mia speranza è di contagiare qualcuno e condividere ricette ed esperienze di cucina con i bambini.

I bambini si divertono molto a cucinare, ed i momenti trascorsi in questo modo possono essere molto piacevoli per tutti. Come detto non c'è limite alle ricette che si possono realizzare con l'aiuto di due piccole manine, anche nelle ricette più complicate e creative ci sono passaggi adatti ai bambini. Con G. ho fatto in questi mesi un po' di tutto con risultati sempre apprezzati in famiglia e dagli ospiti. E sempre divertendoci.

Nelle pagine "cucinare con i bimbi" troverete qualche consiglio sugli accorgimenti da prendere per cucinare con piacere con i bambini, che non hanno pretesa di completezza, ma che derivano dalla nostra esperienza.

Nelle ricette troverete la mia, anzi la nostra, passione per la cucina con la maniacalità che contraddistingue il mio modo di coltivare gli hobbies. Troverete anche qualche spiegazione di certi passaggi da un punto di vista tecnico o il racconto delle particolarità o della storia di qualche particolare ingrediente, perchè amo approfondire e documentarmi. Tali spiegazioni saranno scritte con 2 tagli diversi: per i grandi che abbiano voglia di, e per i "intrattenere" piccoli.

Come funziona la lievitazione, por fare un esempio banale, è interessante per i grandi che vogliono capire cos'è la maglia glutinica, ma può essere spiegata con altre parole ai bambini, incuriosendoli e facendoli appassionare a quel che stanno facendo ed alla cucina in genere….e magari pesare meno le attese o quei passaggi a cui non possono partecipare.

Uffa papà che pizza…basta chiacchierare andiamo a fare le pizzette?

Si adesso andiamo, lasciami dire le ultime 2 cose.

Il blog è a 2 mani e 2 manine, ovviamente data l'età delle manine saranno le mie a digitare. Qualche volta, se avrà tempo e lo vorrà si aggiungeranno anche le mani della mamma che è tanto brava con i dolci.

E adesso andiamo a mettere le manine in pasta

Evviva! Dov'è il mio sgabello?

 

 

 

 

 

 

8 Comments

  1. Simone

    Salve
    chiedo prima di tutto scusa per il disturbo.
    Sono un ragazzo che sta lavorando alla realizzazione di un giornale free press, con una tiratura di circa 2500/5000 copie distribuito in alcune città dell’umbria (in futuro è probabile anche la pubblicazione online).

    Il giornale si chiamerà “Blog3” e sarà una sorta di “directory” per quanto riguarda l’informazione online. Cerchiamo i migliori blog in giro per la rete, dai quali raccogliamo articoli interessanti, e soprattutto utili, da pubblicare.
    Il giornale funziona però solo come un punto di partenza per la lettura: vicino ad ogni notizia mettiamo l’indirizzo del blog da cui proviene e una recensione (ovviamente positiva, altrimenti non l’avremmo scelto). In questo modo il lettore se interessato può continuare e approfondire la lettura online.

    Arrivo al punto. Le scrivo perchè il suo, anzi il vostro, è un blog molto interessante ed originale. Si stratta esattamente del tipo di “letteratura” che stavamo cercando per il nostro giornale. Un modo unico di approcciarsi alla cucina che coinvolge anche i più piccoli.
    Ci permettereste di utilizzare il vostro materiale?
    Il giornale è un free press, ma di una certa qualità, sia per quanto riguarda la stampa che per quanto riguarda la grafica. Puntiamo molto su questo aspetto.
    Non le costa assolutamente nulla e, come ho già scritto, metteremo un link e una recensione al sito, in quanto lo scopo del giornale è proprio quello di fare da tramite fra la carta stampata e il web.
    E’ sicuramente una buona occasione per farsi pubblicità: gratis e positiva, male non può fare.
    Ovviamente la terremmo sempre informata e le manderemmo una copia (in formato digitale) di ogni numero in cui la citiamo.
    E’ un progetto assolutamente serio. Se ha qualsiasi perplessità a riguardo non esiti a chiedere.

    Cosa ne pensa?
    Grazie per l’attenzione.

    Simone Corneli

    "Mi piace"

  2. Assunta

    Carissimi, devo proprio complimentarmi con quelle manine per tante ricette gustosissime. Però, di tante bontà, la cosa che “assaggerei” sicuramente sono le….manine!! Si, sono mordicchiose! e pensare che sono vegetariana!!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.